Angela

Vico dei Carbonari a Forcella Angela ritorna dalla scuola , è affaticata le borse della spesa e quella folla! Tutti i giorni così,le tremano le gambe e ricomincia a sudare Tolse la parrucca sale-pepe,i finti... Continua »

O’ piscialietto

Convento dei monaci a Pozzuoli quello adiacente la chiesetta di San Gennaro,dov’è conservata la pietra che stava sotto il ceppo dove fu decapitato il Santo e che nello stesso giorno che avviene il miracolo dello scioglimento... Continua »

NINO

Lo accompagnarono fuori dal cancello il direttore del colleggio ,un inserviente e il professore di musica che aveva una particolare ammirazione per quel ragazzo per come suonava il flauto e gli altri strumenti a fiato.... Continua »

L’amministratore

In un condominio situato in una stradina alla periferia di una delle tante dove sono stati deportati tutti “gli altri,qualche mese fa ,hanno ristrutturato un enorme casermone di sette piani,i piani di una volta per... Continua »

duje sordi o’ musuriello

Napoli tre di notte 1934 All’angolo di via tribunali,( un po piu’avanti oggi c’e’ la pizzeria dove ha mangiato Clinton)un tavolino ,una grossa macchinetta del caffè ,quella napoletana,un grosso bricco fumante Una popolana,non molto giovane,nemmeno... Continua »

Pecore?

Tornò a NapoliLe lamiere ondulate che limitavano l’accesso alla stazione ,forse per lavori di manutenzione,qualcuno diceva che erano li da anni,più che una protezione davano l’impressione di essere un muro messo la per non nascondere... Continua »