abbascio a lu purtone

Me sceta nà lenza*e sole arapo alla jurnata la fenesta Che aria fresca e fine arriva da lu golfo che arape e braccia * spavaldo della bellezza soja Je le respongo..*. “bona jurnata….bello pure je... Continua »

Compagni miei:napoletani e italiani,ascoltatemi !Sono venuto in questa piazza per fare un discorso ;certamente non voglio parlare della sinistra,che voi avete cacciato dal parlamento,perché secondo voi,quando stavano al governo non hanno fatto niente,anche se ritengo... Continua »

Nà tempesta Ce simmo annamurate quanno nun accanuscevamo* l’ammore Nà tempesta m’pruvvisa ci’ha pigliato o core,l’anema e lu cuorpo s’è arravugliato * miezo a tuoni e lampi all’intrasatto* Che paura ci’ha fatto stu’ frastuono pareva... Continua »

M’fermarraggiò,

M'fermarraggiò, sicuramente n'zallanuto dda meraviglia, si mai c'è truvassemo dint'à na vita futura , dint'ò cammino e a luce e natu munno luntano. Caparraggio che l'ucchi tuoie, comme a lle stelle a ll'arba, songo appartenute... Continua »

m’aggiu sunnato

M'aggiu sunnato ch'essa,assettata vicino ò lietto mio, m'aizava doce-doce cu li mane li capilli, facennome sentire cu gentilezza e dete soie. guardavo chella faccella, Luttanno cu li lacreme che m'appannavano l'uocchie, fin'à quanno lu languore... Continua »

m’aggiu sunnato

M'aggiu sunnato ch'essa,assettata vicino ò lietto mio, m'aizava doce-doce cu li mane li capilli, facennome sentire cu gentilezza e dete soie. guardavo chella faccella, Luttanno cu li lacreme che m'appannavano l'uocchie, fin'à quanno lu languore... Continua »